www.mercurival.com

Logo Mobile

Michele Scala nuovo Coordinatore dell’InterComites Svizzera

Dopo le elezioni dei Com.It.Es. e quelle per il CGIE, sabato scorso, 11 giugno, si è svolta a Berna la riunione per eleggere il coordinatore dell’InterComites in Svizzera, da cui è uscito eletto Michele Scala. A darne notizia il coordinatore della SAIG nonché membro del Comites ginevrino, Carmelo Vaccaro. Convocata dall’Ambasciatore d’Italia, Silvio Mignano, la riunione si è svolta in due fasi: prima l’elezione del Coordinatore dell’InterComites, poi la discussione su diversi temi che potrebbero alleggerire il ruolo della rete consolare verso l’utenza.


Nella prima parte, i presidenti e rappresentanti dei neoeletti Com.It.Es si sono riuniti per eleggere il Coordinatore. Presenti tutti e sette i Presidenti: Salvo Buttitta - Basilea, Paolo De Simeis - San Gallo, Gerardo Petta - Zurigo, Alessandra Belcastro - Berna e Neuchâtel, Michele Scala - Losanna, Francesco Lombardo – Lugano-Ticino e Dario Natale rappresentante per Ginevra.

Dopo una breve discussione tra il gruppo, il Presidente De Simeis ha ritirato la sua candidatura, lasciando spazio all’elezione del Presidente Scala, votato all’unanimità. In seguito, le discussioni si sono svolte a come meglio risolvere i problemi burocratici dell’utenza in presenza della Senatrice Laura Garavini, i rappresentanti delle sedi consolari e tutti i neoeletti membri del Consiglio Generale degli Italiani all’Estero per la Svizzera.

Chi è Michele Scala

Nato a Marigliano (Napoli), Michele Scala ha studiato Lingue e Letterature straniere (inglese, francese, spagnolo e portoghese) presso l’Istituto Universitario “Orientale” di Napoli.
Arrivato in Svizzera all’età di 24 anni, ha poi conseguito la laurea in Lettere all’Università di Losanna (italiano, storia e geografia) e in Diritti Umani all’Università di Ginevra.

Da sempre impegnato in prima persona nella gestione politica e istituzionale in diversi comuni svizzeri, prima da consigliere comunale poi da presidente del consiglio nel 1998 a Vallorbe e nel 2014 a Renens, ha cominciato ad insegnare nei corsi di lingua e cultura italiana negli anni 80. Dopo aver conseguito la laurea svizzera, ha insegnato storia, geografia e italiano nelle scuole medie cantonali. Attualmente è giudice – assessore non togato presso la Giustizia di Pace di Losanna, in precedenza al Tribunale Cantonale.