www.mercurival.com

Logo Mobile

CHI AVRÀ PIÙ FILO TESSERÀ: LA GIORNATA DEL CONTEMPORANEO A ZURIGO CON L’IIC

Nell’ambito della Giornata del Contemporaneo, l’Istituto Italiano di Cultura ha organizzato a Zurigo un incontro con due giovani ed affermati artisti il 19 ottobre alla Zürcher Hochschule der Künste (Kunstraum (5.K12), Toni – Areal - Entrata Förrlibuckstrasse, 5° piano).


Virginia Zanetti e Filippo Berta, dalle 15.00, proporranno una performance dal vivo (Virginia Zanetti, Abissi) e il progetto ONE BY ONE (Filippo Berta), seguiti dalla proiezione del video “Legarsi alla montagna” (1981) di Maria Lai. L’evento è realizzato nell’ambito del progetto espositivo “Choreographing the Public”, che pone l'accento sul connubio tra opera artistica e partecipazione del pubblico, in programma tra ottobre 2019 e maggio 2020 a Zurigo.

“Chi avrà più filo tesserà” il titolo dato al percorso che riflette sul tema della partecipazione nell’arte attraverso le pratiche performative di tre artisti italiani, Virginia Zanetti (1981) e Filippo Berta (1977) - più giovani per generazione - e Maria Lai (1919 – 2013) - tra le artiste più significative della storia dell’arte italiana.

Al centro dell’incontro zurighese vi sono pratiche differenti che intrecciano tradizioni, contesti storici e sociali, nuovi rituali. Le opere presentate, fili che tessono relazioni umane e nuovi significati, condividono un processo comune: la realizzazione di opere artistiche che hanno reso necessario il coinvolgimento attivo delle persone e del pubblico, dando centralità alla partecipazione come mezzo espressivo.

L’evento, organizzato dall’IIC, è curato da Francesca Ceccherini e Beatrice Fontana.