www.mercurival.com

Logo Mobile

Addio a Michele Schiavone, una vita per gli italiani all’estero

E’ morto il 30 marzo all’età di 63 anni Michele Schiavone, segretario generale degli Italiani all’estero. “Dopo una lunga lotta contro una implacabile malattia, ci ha lasciato il caro compagno e amico Michele Schiavone”, afferma Luciano Vecchi, Responsabile per gli Italiani nel mondo del Partito Democratico. Figlio di emigranti, Schiavone si trasferì giovanissimo in Svizzera dove, accanto agli studi e al lavoro, ha sempre svolto una straordinaria attività sociale, culturale e politica, sapendo rappresentare il meglio delle comunità italiane nel mondo e battendosi sempre per la dignità e la giustizia. Militante e dirigente nel PCI, PDS, DS e poi nel Partito Democratico, dopo avere guidato la Federazione Svizzera del PD, venne eletto nel 2016 Segretario Generale del CGIE - di cui ha fatto parte sin dal 2004 - venendo riconfermato a tale incarico nel giugno 2023.


“Come Michele amava sempre ricordare, il suo incontro con la politica avvenne naturalmente e fin dalla più giovane età e ad ogni tappa della propria vicenda umana e professionale la sua militanza si è arricchita di esperienze e motivazioni ma sempre riconfermando l'essenza del proprio impegno per la giustizia e il riscatto sociale – prosegue Vecchi -. Pur già minato nel fisico, Michele ha rinnovato fino alla fine il proprio intelligente impegno a favore dei milioni di italiani che vivono, lavorano e studiano nel mondo. Ci mancherai tanto, Michele. Nello stringerci alla tua famiglia e ai tuoi più cari amici, possiamo solo prometterti di proseguire con umiltà e convinzione il cammino da te percorso con intelligenza, coerenza e onestà”.

CRISANTI (PD): PERDIAMO UN AMICO E POLITICO DI VALORE
"Con grande dispiacere apprendo la notizia della morte di Michele Schiavone che da tempo soffriva di una grave malattia affrontata con coraggio e dignità senza mai venir meno all’impegno preso con la comunità degli italiani all’estero. Noi che lo conosciamo perdiamo un amico, un compagno leale e coraggioso; gli italiani all’estero perdono un politico di valore, un politico che con impegno, integrità e dedizione ha anteposto sempre gli interessi della collettività alle aspirazioni personali. Davvero un grande dispiacere”, afferma il senatore del Partito Democratico, il professor Andrea Crisanti, eletto nella Circoscrizione estero.

RICCIARDI: COMUNITÀ DEL PD ADDOLORATA
"La comunità del Partito Democratico in Svizzera e in tutta Europa è attonita per la prematura scomparsa di Michele Schiavone, Segretario Generale del Consiglio Generale degli Italiani all’Estero (CGIE), al quale la comunità delle italiane e degli italiani all'estero deve tanto. Siamo profondamente addolorati; sappiamo che ha combattuto al servizio della sua comunità fino a quando la salute glielo ha permesso perché per Michele gli italiani all'estero non erano semplicemente politica ma una vocazione, la sua quotidianità, la sua vita. Per ognuno di loro ha garantito passione ed impegno fino all'ultimo momento. Un uomo di straordinario valore e un punto di riferimento per la grandissima comunità degli italiani in Svizzera e in Europa. Esprimo a nome del Partito Democratico tutta la nostra vicinanza alla sua famiglia e ai suoi cari", scrive sui social, Toni Ricciardi, vicepresidente del gruppo Pd alla Camera

MERLO (MAIE): SEMPRE DALLA PARTE DEGLI ITALIANI ALL’ESTERO
"Abbiamo appena appreso la tristissima notizia della prematura scomparsa del Segretario generale del CGIE, Michele Schiavone. A nome di tutto il Movimento Associativo Italiani all’Estero esprimo le più sentite condoglianze, ci stringiamo alla famiglia in un caldo abbraccio", dichiara Ricardo Merlo, presidente MAIE. "Pur avendo una visione politica diversa dalla sua – prosegue l’ex Sottosegretario agli Esteri -, vogliamo ricordare Michele come una persona che, conoscendo da vicino la realtà dell'emigrazione, si è sempre spesa in favore degli italiani nel mondo, anche nei momenti per lui più complicati dal punto di vista della salute". "Fiero Segretario generale del Consiglio Generale degli italiani all’estero, Schiavone ha portato avanti il suo impegno a favore dei connazionali fino all'ultimo. Grazie, Michele. Buon viaggio", conclude Merlo.

(© 9Colonne)