www.mercurival.com

Logo Mobile

ENTI GESTORI SVIZZERA: ACCELERARE L’EROGAZIONE DEI CONTRIBUTI MAECI PER IL PERIODO DI TRANSIZIONE

Il coordinamento enti gestori in Svizzera si è riunito in videoconferenza sabato scorso, 16 gennaio. In questa occasione, riporta Roger Nesti, il coordinamento “ha preso atto con soddisfazione della copertura del Cap. 3153 nella legge di stabilità 2021 e del rifinanziamento del cosiddetto Fondo cultura. Due decisioni che danno respiro a un settore che sta attraversando un difficile momento di passaggio”.


Allo stesso tempo, però, sono state ribadite “la forte preoccupazione e grandi perplessità riferite all’applicazione della nuova circolare 3 che rischia di compromettere l’enorme lavoro svolto negli ultimi anni”.

Il coordinamento, inoltre, “chiede al MAECI di accelerare le procedure di assegnazione ed erogazione dei contributi 2021 riferiti al periodo di transizione. L’esercizio 2021 è regolamentato da norme transitorie sino alla fine dell’anno scolastico 2020/2021. Per il periodo gennaio-luglio 2021 gli enti promotori hanno presentato una richiesta di contributo sulla base della circolare 13/2003. Gli enti promotori lanciano un appello al MAECI affinché si proceda con urgenza all’assegnazione dei contributi per il primo semestre 2021, al fine di consentire la regolare prosecuzione delle attività didattiche ed evitare problemi di liquidità”.

“Con altrettanta sollecitudine – è stato sottolineato – è necessario procedere in seguito all’erogazione dei contributi per il primo semestre 2021 per permettere agli enti di far fronte alle spese correnti e di saldare tutte le fatture entro alla fine dell’anno scolastico 2020/2021. Le norme sulla rendicontazione di cassa impongono che l’intero ammontare del contributo sia versato agli enti in netto anticipo rispetto agli anni precedenti e in ogni caso entro la fine dell’anno scolastico. In caso contrario – concludono da Basilea – il periodo di transizione rischia di trasformarsi in una fase di tracollo del sistema corsi”.